Parco commerciale Da Vinci, shopping d’autore

4 Maggio 2016 by Andrea Amico0
Parco-Da-Vinci-Roma__Villa-Erasi-Bed-and-Breakfast-Fiumicino-1200x578.jpg

Se hai dimenticato qualcosa a casa e ormai mancano poche ore prima di partire dall’aeroporto di Fiumicino, oppure se vuoi semplicemente portare la tua dolce metà a fare shopping, c’è solo una cosa da fare: un salto al Parco commerciale da Vinci.

Raggiungerlo è facile: ci si arriva direttamente dall’autostrada Roma-Fiumicino.
E per il parcheggio non c’è problema: ci sono circa tremila posti auto disponibili. Tutti gratuiti. Naturalmente è facile arrivarci anche da Villa Erasi, il bed and breakfast Roma Fiumicino.

Il parco da Vinci va oltre il classico centro commerciale. Si ha l’idea di passeggiare in un piccolo borgo, ma con una differenza sostanziale: ogni casa è un negozio che ospita prestigiosi marchi, ogni locale è un’attività commerciale nella quale cogliere interessanti opportunità.

Per rinnovare il guardaroba, per acquistare attrezzature sportive, prodotti per la cura della persona, per la casa o le ultime novità nel settore dell’elettronica. E c’è anche il supermercato, se si ha la necessità di acquistare generi alimentari.

Insomma: c’è solo l’imbarazzo della scelta, visto che di negozi ce ne sono una sessantina.
E poi, mentre fai la sosta in un bar o in un’attività ristorativa, ecco che la piazzetta si anima con qualche evento. Non è infrequente trovare l’animazione in questo spicchio di città dedicata allo shopping.

Nelle domeniche di giugno 2016, ad esempio, c’è lo Street Music Festival, con esibizioni live di musicisti e cantanti. Organizzato con il patrocinio della città di Fiumicino, è un’occasione per scoprire nuovi talenti o comunque per passeggiare a suon di musica o per fermarsi ad ascoltare un brano del tuo autore preferito.

Esposizioni di auto, mostre dedicate ai fiori, gli eventi natalizi, l’animazione per i più piccoli e altre decine di eventi rendono sempre frizzante l’atmosfera al centro commerciale Parco da Vinci. Non a caso nel tempo è diventato un punto di riferimento per tutti.

Spesso, dunque, lo shopping passa in secondo piano. Per molti giovani, infatti, è un punto di ritrovo. Per stare con gli amici o per farne di nuove mentre si consuma una piadina, oppure un hamburger al Mc Donald’s. O – perché no? – mentre si assiste a uno di quegli spettacoli all’aperto che finiscono sempre per coinvolgere il pubblico presente.